sistema moda tokyo

«Moda Italia» e «Shoes from Italy»: ICE fa tappa a Tokyo

Dall'8 al 10 febbraio 2021 le nuove edizioni delle mostre organizzate dell'Agenzia di promozione

Dall’8 al 10 febbraio 2021 L’ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) organizza la 57esima edizione della mostra autonoma “Moda Italia” e la 67esima edizione della mostra autonoma “Shoes from Italy” a Tokyo. Nel corso dei due eventi verranno presentate le collezioni autunno inverno 2021-2022 total look donna, uomo e bambino (abbigliamento, accessori moda, calzature, pelletteria). Un’importante opportunità per sostenere l’export e il sistema moda italiano.

A causa della situazione di emergenza sanitaria in corso è stato studiato un nuovo format innovativo di iniziativa-pilota. Le manifestazioni non contempleranno la presenza fisica di rappresentanti aziendali in arrivo dall’Italia e saranno affiancate da
una presentazione virtuale delle collezioni e b2b con i buyer interessati, attraverso la Piattaforma dell’Agenzia ICE “Fiera Smart 365”. Il campionario in Fiera sarà gestito secondo una delle due modalità alternative:

  • attraverso un rappresentante/collaboratore locale dell’azienda;
  • attraverso un promoter, individuato e messo a disposizione dall’Ufficio ICE di Tokyo.

Perché partecipare

“Moda Italia” e “Shoes from Italy” saranno realizzate presso il prestigioso centro espositivo BELLE SALLE SHIBUYA GARDEN, importante sede di eventi moda e sede delle manifestazioni da luglio 2016. L’Agenzia ICE sta studiando nuovi allestimenti atti a rispettare le normative sul distanziamento sociale. Le aziende esporranno in stand aperti distribuiti in tre sale ed avranno a disposizione un modulo espositivo allestito di dimensioni e dotazioni standard. Spazi piccoli e aperti impongono a ciascun espositore una selezione del campionario per mostrare, attraverso capsule collections, solo il meglio della produzione e quanto di innovativo il mercato giapponese si aspetta.

L’iniziativa si propone di continuare a sostenere l’export italiano del settore in una fase delicata per il mercato. Si tratta di un mercato strategico non solo dal punto di vista economico, ma soprattutto per il ruolo di trend setter delle tendenze moda a livello internazionale. Si intende quindi rafforzare l’immagine del Made in Italy sul mercato giapponese.
All’iniziativa si applicano le “Misure straordinarie di sostegno 2020“, che prevedono la partecipazione gratuita con 1 modulo espositivo base.

Come aderire

Per partecipare all’iniziativa le aziende devono trasmettere entro il 24 novembre 2020 per posta certificata all’indirizzo PEC indicato sulla scheda del proprio settore (riceve esclusivamente da un altro indirizzo di posta certificata) la seguente documentazione:

  • Scheda di Adesione (scaricabile qui sotto), Regolamento ICE-Agenzia e Dichiarazione sostitutiva dell’atto notorio, con timbro e firma del legale rappresentante Sono ammesse a partecipare esclusivamente collezioni etichettate “Made in Italy”.

L’adesione delle aziende è soggetta all’allegato Regolamento Generale per la partecipazione alle iniziative ICE.
Le richieste di adesione potranno non essere accolte se incomplete o ricevute oltre il termine indicato. Non saranno accolte le domande pervenute da parte di aziende morose nei confronti dell’ICE-Agenzia anche se presentate da organismi associativi. Non saranno ammessi: moduli diversi da quello ICE, incompleti, illeggibili, sostituzioni tra aziende o ospitalità di aziende nello stand. In caso di richiesta di fatturazione ad altro soggetto del modulo aggiuntivo a pagamento, allegare la relativa Dichiarazione di accollo entro il 24 novembre 2020, in mancanza della quale la fattura sarà intestata direttamente all’azienda ammessa a partecipare.

Per ulteriori informazioni consulta il la sezione dedicata nel sito dell’ICE, scarica la circolare qui sotto, oppure scrivi a:
federmoda@cnaveneto.it
sartori@cnaveneto.it

PDFSTAMPA

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
In Veneto difficoltà per oltre 500 imprese e artigiani del settore cinema e audiovisivo