sostegno al settore vitivinicolo

Sostegno al settore vitivinicolo per la promozione nei Paesi Terzi

Pubblicato il bando regionale: 40 giorni per la presentazione dei progetti

La Regione Veneto, con il decreto del Presidente della Giunta regionale n. 124/2020, ha approvato l’Allegato A contenente le condizioni per l’accesso all’aiuto per la misura di promozione del vino sui mercati dei paesi terzi, relativa alla campagna 2020/2021 del Programma nazionale di sostegno al settore vitivinicolo.

Beneficiari

I soggetti beneficiari sono:

  • le organizzazioni professionali (con lo scopo di promuovere i prodotti agricoli);
  • le organizzazioni di produttori di vino;
  • le associazioni di organizzazioni di produttori di vino;
  • le organizzazioni interprofessionali;
  • i consorzi di tutela e le loro associazioni e federazione;
  • i produttori di vino;
  • i soggetti pubblici, con esclusione delle Amministrazioni, Regioni, Province Autonome e Comuni, con comprovata esperienza nel settore del vino e della promozione dei prodotti agricoli;
  • le reti di impresa.

Somme stanziate per il sostegno al settore vitivinicolo

La somma a disposizione della Regione Veneto relativa alla campagna 2020/2021 è di € 15.575.699,60. La somma è stata così suddivisa: € 2.000.000,00 per il finanziamento di progetti multiregionali, mentre € 13.575.699,60 per il finanziamento di progetti regionali. Ma in caso di eventuale minore utilizzo in una delle due linee, andrà a vantaggio dell’altra.

Requisiti e criteri per la richiesta dei contributi

Tra i requisiti e i criteri per la richiesta dei contributi, che sono esplicitati nell’Allegato A, sono previsti:

  • una determinata disponibilità di prodotto e determinate capacità tecniche;
  • determinati livelli di contribuzione richiedibili;
  • determinati criteri di priorità.

Attività agevolabili

Le attività agevolabili sono:

  • azioni in materia di relazioni pubbliche, promozione e pubblicità, che mettano in rilievo gli elevati standard dei prodotti (in termini soprattutto di qualità, sicurezza alimentare, sostenibilità ambientale);
  • partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni di importanza internazionale;
  • campagne di informazione (in particolare sui sistemi delle denominazioni di origine, delle indicazioni geografiche e della produzione biologica vigenti nell’Unione);
  • studi per valutare i risultati delle azioni di informazione e promozione.

Modalità di trasmissione della domanda di contributo

Le domande di contributo devono pervenire, pena l’esclusione, tramite corriere espresso o raccomandata o a mano. Devono pervenire in plico chiuso e sigillato, timbrato e firmato dal legale rappresentante su tutti i lembi. Deve esserci l’indicazione del mittente e la dicitura “Non aprire – domanda di contributo OCM vino, misura promozione del vino sui mercati dei paesi terzi – Regolamento (UE) n. 1308/13 del consiglio – annualità 2020/2021”. Si deve aggiungere Partita iva o codice fiscale.

Le domande devono pervenire, entro e non oltre le ore 12:00 del 40° giorno successivo a quello di pubblicazione del presente provvedimento sul BUR della Regione Veneto. L’indirizzo di spedizione è: Regione del Veneto – Giunta regionale – Direzione Agroalimentare, Via Torino 110, 30172 Mestre – Venezia.

Ulteriori specificazioni sulle modalità di trasmissione delle domande sono presenti nell’Allegato A.

PDFSTAMPA

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Nascono le comunità energetiche dell’artigianato