come risparmiare sulle revisione auto

Ai privati la revisione dei veicoli pesanti, ora il Mite coinvolga le imprese

Cessa il regime transitorio del sostituto ispettore

Dopo anni di attesa arriva il primo atto formale del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile verso l’affidamento ai privati della revisione dei mezzi pesanti. Un decreto ministeriale pubblicato in Gazzetta a fine novembre dispone un aggiornamento della disciplina relativa, esclusivamente, alla revisione dei veicoli pesanti. Un aggiornamento del tutto parziale e non ancora operativo in quanto il decreto si limita a disciplinare il regime di autorizzazione dei centri di controllo e le rispettive dotazioni tecniche, il regime di autorizzazione degli ispettori e la composizione delle commissioni di esame degli stessi.

Il decreto rimanda invece a successivi atti dirigenziali la definizione di aspetti organizzativi e procedurali fondamentali per l’operatività delle attività, incluso le tariffe.

Le richieste di CNA Autoriparazione

Una valutazione complessiva non può prescindere dalla conoscenza dei provvedimenti mancanti per i quali chiediamo al ministro, Enrico Giovannini, un coinvolgimento diretto. L’affidamento ai privati è un processo complesso che coinvolge numerosi attori: è fondamentale, quindi, la riapertura del Tavolo Istituzionale nell’interesse delle imprese e della sicurezza stradale.

Leggi inoltre la notizie relativa al termine del regime transitorio inerente al sostituto dell’ispettore.

PDFSTAMPA

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Connettiti con noi!
Raccogliamo i dettagli necessari per rimanere in contatto.

Ho letto e accetto la Privacy Policy

Newsletter