1

Ai privati la revisione dei veicoli pesanti, ora il Mite coinvolga le imprese

Revisione dei veicoli pesanti. Dopo anni di attesa arriva il primo atto formale del ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile verso l’affidamento ai privati della revisione dei mezzi pesanti. Un decreto ministeriale pubblicato in Gazzetta a fine novembre dispone un aggiornamento della disciplina relativa, esclusivamente, alla revisione dei veicoli pesanti. Un aggiornamento del tutto parziale e non ancora operativo in quanto il decreto si limita a disciplinare il regime di autorizzazione dei centri di controllo e le rispettive dotazioni tecniche, il regime di autorizzazione degli ispettori e la composizione delle commissioni di esame degli stessi.

Il decreto rimanda invece a successivi atti dirigenziali la definizione di aspetti organizzativi e procedurali fondamentali per l’operatività delle attività, incluso le tariffe.

Le richieste di CNA Autoriparazione

Una valutazione complessiva non può prescindere dalla conoscenza dei provvedimenti mancanti per i quali chiediamo al ministro, Enrico Giovannini, un coinvolgimento diretto. L’affidamento ai privati è un processo complesso che coinvolge numerosi attori: è fondamentale, quindi, la riapertura del Tavolo Istituzionale nell’interesse delle imprese e della sicurezza stradale.

Leggi inoltre la notizie relativa al termine del regime transitorio inerente al sostituto dell’ispettore.

Per altre notizie simili consulta la pagina del sito www.cnaveneto.it dedicata a CNA Autoriparatori Veneto.