CNA Aerospazio

CNA Aerospazio chiama a raccolta le PMI più tecnologiche del Veneto

L’obiettivo è la creazione di un gruppo nazionale di 100 PMI

CNA Aerospazio chiama a raccolta le PMI più tecnologiche del Veneto con l’obiettivo di creare un gruppo nazionale di 100 PMI competitive con tecnologie elevate. Le imprese, condividendo informazioni e mettendo insieme le proprie eccellenze daranno vita a un cluster in grado di dialogare con i più grandi player nazionali e internazionali dell’aerospazio.    

La chiamata arriva dall’imprenditore Gaetano Bergami, titolare di BMC, e responsabile nazionale di CNA Aerospazio.

Ultimo appuntamento con la Space Economy

Siamo giunti all’ultimo appuntamento del ciclo di eventi sulla Space Economy organizzato da CNA Treviso e FabLab Castelfranco Veneto. L’appuntamento avrà come tema centrale LE BIG TECH ALLA CONQUISTA DELLO SPAZIO.

Lunedì 14 dicembre si terrà, in videoconferenza, il terzo evento, questa volta approfondendo le complesse e variegate questioni geopolitiche legate al settore spaziale. Sarà un’occasione per meglio cogliere il peso e il ruolo delle grandi compagnie private nello scacchiere internazionale, tra potenze nazionali ed internazionali. 

Ospite d’eccezione sarà il Professor Roberto Battiston, già presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana.

Come per gli altri appuntamenti la partecipazione è gratuita, si terrà online alle 20.30 di lunedì 14 dicembre 2020

Qui il link per iscriversi: https://www.eventbrite.it/space economy le big tech alla conquista dello spazio

Qui una breve intervista a Roberto Battiston, realizzata da CNA:

CNA Aerospazio: i vantaggi di fare squadra

L’Italia fu il quinto paese al mondo ad aver effettuato un lancio orbitale. Fu il satellite San Marco nel 1964. Oggi è ancora la sesta potenza spaziale al mondo, e vanta l’intera filiera produttiva che porta allo spazio.

«L’aerospaziale è il settore dove oggi si trova la più alta tecnologia sul pianeta, quindi entrarci è una sfida affascinante per un’impresa – ha spiegato Gaetano Bergami -. È certamente un percorso complesso perché richiede tecnologie speciali. Però molte nostre aziende le possiedono e lstanno usando per altre applicazioni. Queste PMI devono sapere che potrebbero essere spese anche nell’aerospazio. I vantaggi, quando si riesce ad entrare, sono importanti. Ad esempio commesse di 20-25 anni, un arco temporale che permette ad un’azienda di programmare il proprio sviluppo. Servono imprenditori che abbiano la voglia di mettersi in gioco e accettare la sfida. CNA Aerospazio è nata per aiutarli».

A CNA Aerospazio fanno riferimento già una trentina di PMI da tutta Italia. Sono eccellenze in settori tradizionali, e sono riuscite ad entrare anche nel settore dell’aerospazio.

PDFSTAMPA

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Trasporto locale CNA Fita:“Necessaria sinergia tra pubblico e privato”