In Gazzetta Ufficiale il Decreto con le risorse per il rinnovo del parco veicolare (autobus)

La dotazione complessiva è di 50 milioni di euro per il periodo 2020/2022.

E’ stato pubblicato in GU il decreto firmato dal Ministro Giovannini la scorsa estate in merito all’erogazione delle risorse per il rinnovo del parco veicolare ad alimentazione alternativa. Il Decreto riguarda l’acquisizione in Italia anche attraverso radiazione per rottamazione, o tramite locazione finanziaria o patto di riservato dominio, di autobus M2 ed M3 di classe III o B nuovi di fabbrica ad elevata sostenibilità ecologica ad alimentazione alternativa o a gasolio euro VI step E, come richiesto da CNA, con una dotazione complessiva di 50 milioni di euro per il periodo 2020/2022. Le risorse devono essere prenotate con la presentazione di una domanda anche cumulativa per più autobus, fino ad esaurimento delle risorse disponibili, sulla piattaforma https://www.autobusaltasostenibilita.it.
Nella fase successiva, con le modalità che saranno definite in un Decreto del Direttore generale per la sicurezza stradale e l’autotrasporto, le imprese che hanno presentato domanda ammissibile dovranno fornire le quietanze e la prova dell’avvenuta rottamazione di un autobus di classe inferiore ad euro VI.
Le risorse sono così ripartite:
20.000.000 euro per autobus M2 ed M3 di classe B, nuovi di fabbrica, ad alimentazione:
1) elettrica (full electric) per un incentivo pari a euro 50.000;
2) ibrida (diesel/elettrico) per un incentivo massimo pari a euro 40.000;
3) CNG e LNG, per un incentivo massimo pari a euro 30.000;
5.000.000 euro per autobus M3 di classe III, nuovi di fabbrica, ad alimentazione:
1) elettrica (full electric), per un incentivo pari a euro 70.000;
2) ibrida (diesel/elettrico), per un incentivo pari a euro 60.000;
3) CNG e LNG, per un incentivo pari a euro 50.000;
5.000.000 euro per autobus nuovi di fabbrica, ad alimentazione a gasolio, con motore euro VI step E o categoria superiore:
1) M2 di classe B con un incentivo pari 20.000;
2) M3 di classe B con un incentivo pari euro 30.000;
20.000.000 euro per autobus M3 di classe III, nuovi di fabbrica, ad alimentazione a gasolio, con motore euro VI step E o categoria superiore con un incentivo pari ad euro 40.000.
Il Decreto è reperibile nella GAZZETTA UFFICIALE n. 246 del 20 ottobre 2022 – MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITA’ SOSTENIBILI – DECRETO 15 luglio 2022 – Modalità di erogazione delle risorse finanziarie, destinate ad incentivare le imprese autorizzate all’esercizio della professione di trasportatore su strada di persone a investire nel rinnovamento del parco autobus ad elevata sostenibilità ecologica ad alimentazione alternativa o a gasolio euro VI step E.

PDFSTAMPA

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Connettiti con noi!
Raccogliamo i dettagli necessari per rimanere in contatto.

Ho letto e accetto la Privacy Policy

Newsletter