E’ urgente il varo dei provvedimenti attesi dall’autotrasporto

Nuova lettera Unatras al Ministro dei trasporti

E’ estremamente urgente il varo dei provvedimenti attesi dalla categoria dell’autotrasporto, nell’emergenza  sanitaria in atto sta continuando tra mille difficoltà di carattere operativo ed economico a garantire la mobilità delle merci nel Paese.

E’ quanto scrive Unatras, di cui CNA FITA fa parte, in una nuova comunicazione al Ministro dei trasporti.

“Siamo consapevoli del contesto drammatico e degli sforzi che il Governo sta facendo per sostenere economia e comparti produttivi ma, come più volte da Lei affermato pubblicamente, l’autotrasporto sta giocando un ruolo determinante per garantire l’approvvigionamento della manifattura e sorreggere il Paese dai colpi inferti dagli effetti indotti del coronavirus” scrive la rappresentanza delle imprese dell’autotrasporto.

Si tratta di un binomio insostituibile, sul quale l’Italia si regge ancora e su cui, inevitabilmente, si dovrà impostare la ripartenza.

Per questo è necessario non lasciare le imprese di autotrasporto in balia dell’effetto domino dei mancati pagamenti, del peso dei costi di gestione e della contestuale riduzione degli incassi a causa del mancato bilanciamento dei viaggi determinato dalla diminuzione dei viaggi di ritorno. Tutte circostanze che, se non s’interviene urgentemente, rischiano seriamente di compromettere definitivamente l’esistenza stessa di migliaia di piccoli e medi operatori del comparto.

Documenti Allegati:

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
Sicurezza sul set: il Ministero valida i protocolli di CNA