Dl Natale Ristori

Dl Natale, contributi a fondo perduto per la ristorazione

Ecco i codici Ateco coinvolti

Il Decreto Natale del 18 dicembre 2020 prevede un ulteriore Contributo a fondo perduto da destinare allโ€™attivitร  dei servizi di ristorazione (Ristori) a cui รจ stata imposta la chiusura nel periodo delle festivitร  a causa della situazione epidemiologica.

Beneficiari dei Ristori del Dl Natale

Il provvedimento, allโ€™articolo 2, prevede un ristoro a favore dei soggetti che, alla data di entrata in vigore del presente decreto (19 dicembre 2020), hanno la partita IVA attiva e dichiarano di svolgere come attivitร  prevalente una di quelle riferite ai codici ATECO riportati nello schema qui sotto (Allegato 1 al decreto).

CODICE ATECO (56 – ATTIVITA’ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE)

561011 – Ristorazione con somministrazione
561012 โ€“ Attivitร  di ristorazione connesse alle aziende agricole
561020 – Ristorazione senza somministrazione preparazione di cibi da asporto
561030 – Gelaterie e pasticcerie
561041 – Gelaterie e pasticcerie ambulanti
561042 – Ristorazione ambulante
561050 – Ristorazione su treni e navi
562100 – Catering per eventi, banqueting
562910 – Mense
562920 – Catering continuativo su base contrattuale
563000 – Bar e altri esercizi simili senza cucina

Il contributo non spetta ai soggetti che hanno attivato la partita IVA a partire dal 1ยฐ dicembre 2020. Il contributo a fondo perduto spetta esclusivamente ai soggetti che hanno giร  beneficiato del contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Rilancio e che non abbiano restituito il predetto ristoro.

Modalitร  di erogazione

รˆ corrisposto dall’Agenzia delle entrate mediante accreditamento diretto sul conto corrente bancario o postale sul quale รจ stato erogato il precedente contributo.

L’entitร  dei Ristori

L’ammontare del contributo รจ pari al contributo giร  erogato con il Dl Rilancio. In ogni caso non potrร  essere superiore a euro 150.000,00.

La cifra stanziata dal Governo รจ di massimo 455 milioni di euro per l’anno 2020 e di 190 milioni di euro per l’anno 2021.

Per CNA Agroalimentare il contributo a Fondo perduto deve valere non solo per le attivitร  di ristorazione, ma anche della produzione primaria delle industrie alimentari e delle bevande (intese come codici Ateco) della distribuzione alimentare, e delle attivitร  di filiera indiretta.

PDFSTAMPA

Zeen is a next generation WordPress theme. Itโ€™s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Connettiti con noi!
Raccogliamo i dettagli necessari per rimanere in contatto.

Ho letto e accetto la Privacy Policy

Newsletter