Trasporti eccezionali: nuove norme sospese fino al 31 marzo 2022

Entrate in vigore il 9 settembre 2021 col Decreto Infrastrutture non saranno per ora applicate

La Commissione Finanze e Lavoro del Senato fa retromarcia sulle nuove norme sull’autotrasporto eccezionale entrate in vigore il 9 settembre 2021 col Decreto Infrastrutture: le nuove norme saranno sospese fino al 31 marzo 2022.

Salta anche il riferimento alla “cosa indivisibile” come necessario per autorizzare un trasporto eccezionale. La riduzione della massa complessiva per il trasporto eccezionale di unità divise era stata accolta dal Ministero Mims (ex Ministero dei Trasporti) per diminuire i rischi legati allo stato dei ponti italiani.

Il provvedimento ripristinerà quindi la situazione precedente, cioè il trasporto fino a 108 tonnellate con veicoli a otto assi, ma ciò avverrà solo dopo l’emanazione del Decreto Fiscale. Il ministero ha comunque fatto prendere l’impegno di nuove linee guida da emanarsi entro i 31 marzo 2022, ossia alla scadenza della proroga.

PDFSTAMPA

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Connettiti con noi!
Raccogliamo i dettagli necessari per rimanere in contatto.

Ho letto e accetto la Privacy Policy

Newsletter