Ex Ilva: “tavolo” tra azienda e fornitori per superare le incertezze delle imprese

Tra i fornitori ci sono anche autotrasportatori veneti

Un tavolo sull’ex Ilva per affrontare le criticità riscontrate in tutti i siti produttivi del territorio nazionale. Si è svolto qualche giorno fa a Roma su richiesta delle Associazioni dell’autotrasporto Anita, Confartigianato Trasporti, Fai Conftrasporto-Confcommercio, Fisi, Cna Fita, con i rappresentanti di Arcelor Mittal. Confermando la volontà di garantire continuità nei rapporti in questa difficile fase con un fornitore strategico quale l’autotrasporto, Arcelor Mittal si è resa disponibile a proseguire il confronto sui temi più urgenti, come il rispetto dei tempi di pagamento dei servizi e la garanzia di sicurezza e riduzione delle attese alle operazioni di carico e scarico. I rappresentanti delle associazioni, “apprezzando l’apertura di Arcelor Mittal, auspicano il buon esito dei prossimi confronti per superare le incertezze delle condizioni di lavoro in cui si trovano le proprie imprese”.

PDFSTAMPA

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
TPL: ordinanza della Regione Veneto proroga fino al 31 Luglio occupazione del 100% dei posti complessivi