1

L’economia circolare nelle PMI, partecipa all’indagine CNA

Nelle piccole e medie imprese c’è un’attenzione sempre più crescente ai temi della sostenibilità e della transizione ecologica. Sappiamo che l’adozione di modelli di economia circolare può portare benefici anche all’interno di ogni singola azienda, migliorandone i processi e i prodotti, e contribuendo allo stesso tempo a garantire una maggior tutela dell’ambiente.

L’indagine di CNA con l’Università di Brescia

Per questo CNA ha elaborato un questionario insieme al Dipartimento di Economia e Management dell’Università degli Studi di Brescia, da sottoporre alle imprese associate.  

Una breve indagine esplorativa, che punta a fare una “mappa” sulla diffusione della cultura legata ai temi dell’economia circolare tra artigiani e PMI del sistema CNA; ma che intende soprattutto evidenziare le opportunità di sviluppo e di business per le aziende, grazie alla green economy.

Partecipa all’indagine “Economia Circolare e Micro e Piccole Imprese“!

Che cos’è l’economia circolare

L’economia circolare è definita come “un modello di produzione e consumo che implica condivisione, prestito, riutilizzo, riparazione, ricondizionamento e riciclo dei materiali e prodotti esistenti il più a lungo possibile. In questo modo si estende il ciclo di vita dei prodotti, contribuendo a ridurre i rifiuti al minimo”.

CNA Veneto da tempo è consapevole dell’importanza dei temi legati alla sostenibilità nei suoi vari aspetti, e all’economia circolare, per le PMI. Qui è possibile trovare alcuni eventi passati sulla sostenibilità ambientale, economica e sociale, e rimanere aggiornati sui prossimi incontri!