1

Produzione cinematografica, tv e web: modificata la prossima finestra tax credit

Tax credit per la produzione cinematografica. Il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo ha pubblicato un avviso (disponibile qui) che disciplina le modalità di funzionamento della prossima finestra tax credit produzione cinematografica, tv e web.

In particolare, a seguito della riunione con le associazioni dei produttori, convocata con urgenza dal Direttore della Direzione Generale Cinema, Dott. Nicola Borrelli, si è individuata la seguente soluzione a due step:

  • 1° step, da mercoledì 7 Ottobre al 16 Ottobre 2020, riservato a coloro che hanno girato almeno due settimane o almeno il 25% delle giornate di ripresa (requisito da possedere alla data della domanda e da dimostrare in fase di richiesta);
  • 2° step, dal 19 Ottobre al 30 Ottobre 2020, riservato a tutti gli altri (per coloro che prevedono di realizzare le sopracitate quote entro il 30 Novembre con la maggiorazione del 10%, per tutti gli altri con le aliquote ordinarie).

La finestra dunque si aprirà non il 5, come previsto inizialmente, ma il 7 Ottobre e solo per le produzioni che hanno le citate caratteristiche.

La decisione nasce con lo scopo di dare priorità alle produzioni già avviate, soprattutto in virtù del difficile periodo trascorso nei primi sei mesi dell’anno. Ma considera anche la difficoltà di operare un cambiamento radicale nel processo, stante la normativa in vigore.

Dalle previsioni del Ministero è molto probabile che sulla parte audiovisivo le risorse si esauriscano velocemente già col primo step, che comporterebbe la non attivazione del secondo. Il Ministero stima un fabbisogno con aliquote attuali per il 2020-2021 di 120 milioni per l’audiovisivo e 80 milioni per il cinema, senza considerare la richiesta delle associazioni di garantire anche in futuro la maggiorazione del 10%.

Ad ogni modo, come CNA Cinema e Audiovisivo, segnaliamo che il Ministero assicura che ulteriori risorse son in arrivo per dare comunque risposta al maggior numero di richieste.