1

Scarica il cartello green pass per la ristorazione valido da gennaio 2022

Cartello green pass 2022. Aggiornato a tutte le nuove regole imposte dal Governo per fronteggiare la diffusione del Covid-19, CNA Agroalimentare propone in allegato il cartello da affiggere al di fuori dei locali degli esercizi commerciali e delle attività dei servizi di ristorazione (ristoranti, bar, pasticcierie, gelaterie, panificatori, birrerie, enoteche, agriturismi …) che sintetizza le modalità di accesso al chiuso, all’aperto e al banco da parte della clientela.

Per quanto riguarda invece l’asporto, abbiamo ritenuto utile richiamare l’attenzione sull’opportunità da parte dei clienti, di prenotare il ritiro presso il locale di quanto ordinato, onde evitare contestazioni da parte delle autorità di controllo che diversamente non hanno possibilità di distinguere chi fa asporto da chi sta consumando.

Il manifesto può essere affisso da tutte le attività di ristorazione, ed anche da coloro che svolgono “anche attività di ristorazione”, cioè somministrazione di alimenti e bevande come ad esempio: pasticcierie, gelaterie, panificatori, birrerie, enoteche.

In questo senso per estensione possono essere ricompresi gli agriturismi che somministrano pasti e bevande.

Ulteriori regole. Nessuna limitazione per il numero delle persone sedute allo stesso tavolo, o per le distanze. È obbligatorio il distanziamento tra tavoli diversi. Restano esclusi dall’obbligo di green pass i minori di 12 anni e le persone esentate dal vaccino per motivi di salute. Il servizio a buffet può avvenire anche senza la somministrazione da parte di personale incaricato né con l’utilizzo di prodotti confezionati in monodose.