1

Bando Giovani Imprenditori in Veneto per l’erogazione di contributi del 30%

La Giunta regionale, con deliberazione n. 1158 del 17 agosto 2021, ha approvato il “Bando per l’erogazione di contributi alle PMI giovanili. Anno 2021”. Il bando è finalizzato all’erogazione di contributi in conto capitale alle imprese a prevalente o totale partecipazione giovanile per un totale di tre milioni di euro. Si tratta, in particolare, di contributi a fondo perduto per l’acquisto, fra le altre cose, di attrezzature e macchinari nuovi, arredi, autocarri.

Ecco in dettaglio le caratteristiche del Bando Giovani Imprenditori (alleghiamo sotto tutti i documenti pubblicati dalla Regione).

Beneficiari del Bando Giovani Imprenditori

Il bando prevede una lista di codici Ateco: l’impresa dovrà “esercitare un’attività economica classificata con codice ISTAT ATECO 2007 primario e/o secondario nei settori indicati nell’Allegato B. Al fine di verificare l’appartenenza dell’impresa richiedente a uno dei codici ISTAT ATECO 2007 ammissibili, si farà riferimento esclusivamente al codice dell’unità operativa (sede legale o unità locale) in cui si realizza l’intervento, rilevato dalla visura camerale”.

Spese ammissibili

Le spese ammesse per partecipare al bando, ed ottenere il contributo, sono:

  • Acquisto di macchinari, impianti produttivi, hardware e attrezzature;
  • acquisto di arredi;
  • acquisto di negozi mobili;
  • acquisto di autocarri a esclusivo uso aziendale;
  • oneri notarili connessi alla costituzione della società;
  • spese per l’acquisto di software e per la realizzazione di sistemi di e-commerce;
  • spese generali, comprensive di spese riferite ad esempio a: spese per l’acquisto di brevetti, licenze, know-how o di conoscenze tecniche non brevettate, banche dati, ricerche di mercato, biblioteche tecniche, campagne promozionali anche tramite social network, acquisizione e realizzazione di spot video e radio, brochure, locandine, volantini o similari, creazione/gestione di newsletter o mailing list, canoni, locazioni e fitti, energia, spese telefoniche, etc.;
  • spese per opere murarie e di impiantistica.

Termini e scadenze

Le domande di sostegno dovranno essere compilate e presentate esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione del Veneto, a partire dalle ore 10:00 del giorno 20 settembre 2021, fino alle ore 12:00 del 30 settembre 2021.

Contributo

È previsto un contributo a fondo perduto del 30% del totale spese. La spesa minima è fissata a 25.000 euro. Mentre la spesa massima è di 170.000 euro.

Dotazione

Il bando prevede una dotazione di 3.000.000 di euro.

Testo del Bando e FAQ

Ecco allegati: il testo del Bando, l’elenco degli Ateco ammessi al contributo e le FAQ. Per i documenti riguardanti la presentazione delle domande, puoi trovarli QUI (a fondo pagina).