1

Bando Ebav e Regione Veneto per la partecipazione a fiere internazionali, anche in Italia

In attuazione degli interventi di promozione economica per l’anno 2020, è stata sottoscritta un’apposita convenzione tra la Regione Veneto, la Camera di Commercio di Venezia Rovigo ed EBAV per finanziare, con contributi a fondo perduto, la partecipazione delle micro e PMI venete a fiere internazionali in Italia e all’estero. Gli aiuti di cui al presente Bando sono concessi, in regime “de minimis”.

Stanziamento

Le risorse complessive destinate al presente bando ammontano a euro 780.000,00 di cui euro 430.000,00 quale finanziamento regionale ed euro 350.000,00 quale cofinanziamento di EBAV – Ente Bilaterale Artigianato Veneto.

Le due fonti finanzieranno due graduatorie separate identificate dalle seguenti Misure:

– Bando fiere internazionali Regione Veneto – codice 2106, dedicata alle imprese del settore Secondario (art. 5, comma 1, lett. b) del Bando);

– bando fiere internazionali EBAV – codice 2107, dedicata alle imprese artigiane iscritte ed in regola con i versamenti all’Ente Bilaterale Artigianato Veneto.

Iniziative finanziabili

Sono ammesse a finanziamento esclusivamente le domande di contributo riguardanti la partecipazione a Fiere internazionali sia all’estero sia in Italia, che si sono svolte o si svolgeranno tra il 30 settembre 2020 e il 15 aprile 2022.

Ammontare del contributo

L’ammontare di ciascun contributo è fissato nel massimo della spesa sostenuta per l’acquisto degli spazi espositivi (comprese le utenze) e l’eventuale allestimento con un massimo ad impresa di:

a) euro 3.000,00, per fiera “prevalente”;

b) euro 1.500,00, per fiera “secondaria” (esaurita la graduatoria delle fiere prevalenti, potrà essere finanziata anche la seconda fiera sino ad esaurimento dei fondi disponibili).

Non sono ammesse a contributo le spese per partecipazioni fieristiche già beneficiarie di altri contributi pubblici.

Soggetti ammessi

L’art. 5 del Bando definisce i soggetti ammessi a presentare domanda di contributo e i requisiti di ammissibilità, che devono essere posseduti dall’impresa a pena di esclusione. Il Bando è riservato alle imprese artigiane oppure alle micro/piccole/medie imprese appartenenti al Settore Secondario, secondo la classificazione ATECO, con sede legale e/o un’unità operativa (escluso magazzino o deposito) nella Regione Veneto.

Non sono ammissibili domande per iniziative riferite ai Settori: Primario (agricoltura – pesca), Turismo, Commercio e Servizi (compreso il trasporto).

Presentazione della domanda

Non è un click-day. A pena di esclusione, le richieste di contributo devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese” del sistema Webtelemaco di Infocamere – Servizi e-gov, dalle ore 9.00 del 1/12/2021 alle ore 19.00 del 15 gennaio 2022.

Il modulo di domanda è pubblicato QUI nella pagina web di EBAV, unitamente al Bando e alle istruzioni per l’invio della pratica telematica. È disponibile anche il modulo per la rendicontazione delle spese.

Procedura di valutazione e graduatoria

La valutazione delle domande di contributo verrà effettuata da una Commissione, nominata successivamente alla data di scadenza del bando, secondo i criteri di cui all’art. 8 del Bando. Saranno formulate due graduatorie: una per le imprese aderenti EBAV e una per le altre.

Data di scadenza per la presentazione delle domande: ore 19.00 del 15/01/2022.

Per informazioni: Ufficio Bando fiere internazionali, tel. 041 0999700, fiere.internazionali@dl.camcom.it.