. TAXISTI E NCC CHIEDONO INCONTRO COL MINISTRO TONINELLI

L'impegno a normare piattaforme telematiche e combattere l'abusivismo non dà risultati. Cresce la preoccupazione

E’ urgente l’apertura di un tavolo per un confronto tra il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli e le organizzazioni del Trasporto pubblico non di linea.

Questa la richiesta delle diverse rappresentanze tanto del mondo dei taxi che quello del noleggio auto con conducente.

Il motivo è poter ribadire quanto già avanzato sin dall’inizio della legislatura al Governo ed i ministeri competenti: in assenza di una normativa nazionale sull’intermediazione telematica da parte di soggetti estranei alla categoria, come nel caso delle multinazionali, ed una corretta regolamentazione a salvaguardia degli operatori autorizzati dai Comuni italiani, si continuano a generare tensioni sociali ed inutili contenziosi a danno degli operatori e dello stesso erario.

Con il mancato riordino normativo si assiste inermi alla continua infiltrazione di soggetti diversi da quelli autorizzati, accentuando così, ogni giorno, problematicità, a scapito della stessa sicurezza dei cittadini utenti.

Ecco perché le associazioni di categoria aspettano una immediata convocazione ed una rapida regolamentazione che arresti il fenomeno.