. AUTORIZZAZIONI AUTOTRASPORTO EXTRA UE: RICHIESTE ENTRO IL 30 SETTEMBRE

Il 30 settembre 2017 sarà l'ultimo giorno per presentare le domande delle autorizzazioni in assegnazione fissa per l'autotrasporto internazionale, mentre un mese dopo scadrà il termine per presentare quelle per la graduatoria Cemt 2018. Il 30 settembre 2017, che sarà l'ultimo giorno utile per presentare le domande di rinnovo e conversione in assegnazione fissa delle autorizzazioni per i trasporti effettuati nei Paesi extracomunitari. Nel mese successivo, il 31 ottobre scadrà il termine per presentare le domande di rinnovo e di inserimento nella graduatoria Cemt per il 2018. Attenzione: il decreto Dirigenziale numero 149 dell'11 settembre 2015 ha cambiato le modalità per ottenere le autorizzazioni per l'autotrasporto extracomunitario. Per entrare nella graduatoria Cemt ci sono due vie. La prima interessa le imprese che non hanno mai effettuato trasporti fuori dalla UE, che entreranno nella graduatoria con un punteggio basato solo sulla disponibilità dei veicoli industriali e che dipende anche dalla loro categoria Euro. La seconda via interessa le imprese che hanno già autorizzazioni Cemt di tipo non rinnovabile, che accederanno con un punteggio ridotto del dieci percento. Per rinnovare un'autorizzazione Cemt si devono soddisfare due condizioni. La prima è avere svolto nei primi undici mesi dell'anno altrettanti percorsi con un permesso multilaterale Cemt, le seconda richiede che l'azienda sia proprietaria di un numero di veicoli industriali Euro 4 (o superiore) almeno pari al numero di autorizzazioni Cemt di cui chiede il rinnovo. Se il rinnovo delle autorizzazioni Cemt avviene secondo l'assegnazione fissa, l'azienda deve avere svolto 24 percorsi tra il mese di ottobre dell'anno precedente e settembre dell'anno in corso. Il termine per chiedere queste autorizzazioni è il 31 ottobre 2017 e oltre tale data il ministero dei Trasporti potrà attribuire le autorizzazioni rimaste a titolo precario ad altre imprese che presentino una richiesta. Per quanto concerne le autorizzazioni a titolo precario, ogni impresa potrà ottenerne in un numero che dipende al numero di veicoli industriali che possiede (ancora attenzione: i veicoli noleggiati non fanno parte del numero in questione e non si possono usare per trasporti extracomunitari). Le aziende di autotrasporto che già hanno un'assegnazione, quando terminano le autorizzazioni possono chiederne altre con una quantità pari alla metà di quelle assegnate in modo fisso, oppure con un numero superiore, sempre che nella relazione di traffico scelta ce ne siano. Tutte le autorizzazioni bilaterali effettivamente usate nel 2017 saranno utili per il loro rinnovo o la conversione in altre autorizzazioni, a condizione che vengano restituite al ministero dei Trasporti entro il 15 ottobre 2017. Per le autorizzazioni scadute, la restituzione è un obbligo, che siano state usate o no. Se le imprese non le restituiranno sarà loro sospesa la domanda per il rilascio di ulteriori autorizzazioni. Anche i fogli usati nei libretti Cemt usati devono essere restituiti, entro il 14 dicembre 2017, per ottenere il rinnovo delle autorizzazioni multilaterali Cemt e per entrare in graduatoria