. CONVENZIONE CA’ FOSCARI - CPR PER SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO

E’ stata siglata una importante Convenzione tra Fondazione Università Ca’ Foscari Venezia ed il CPR - Comitato Paritetico Regionale per la sicurezza in edilizia nel settore della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro.

Sulla scia degli ottimi risultati ottenuti con il Cobis (Comitato Paritetico Bilaterale per la Sicurezza dell’Artigianato Veneto) anche il CPR ha posto le basi per una attiva collaborazione con Ca’ Foscari per sostenere attività di promozione, studi, ricerche in materia di prevenzione con particolare riferimento al settore edile.

Assume particolare importanza anche il collegamento con le iniziative di Ca’ Foscari Challenge School, gestite dalla Scuola di Ateneo e dal CPR, non solo per promuovere lo sviluppo e la diffusione della cultura della prevenzione, ma anche per orientare e sostenere scelte professionali indirizzate all’acquisizione delle conoscenze tecniche e specialistiche adeguate alle specifiche richieste provenienti dal mercato del lavoro per progettare, pianificare ed attuare metodi, programmi e strumenti di informazione, formazione ed addestramento e sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro.

Le attività saranno svolte nell’ambito del STePS Master Universitario di I livello in "Scienza e tecniche della prevenzione e della sicurezza" e delle attività di Alta Formazione ad esso collegate. In particolare saranno orientate nell’ambito delle seguenti direttrici operative:

  •  Partecipazione da parte di personale/rappresentanze del CPR ad incontri e testimonianze con gli studenti al fine di far conoscere i percorsi di promozione della sicurezza e della salute nella bilateralità artigiana edile del Veneto e la struttura e le opportunità del sistema CPR in particolare.
  •  Erogazione di due borse di studio per anno accademico per il personale del CPR per la partecipazione al Master STePS.
  •  Sostegno delle attività didattiche del Master per acquisto materiali, attrezzature, dispositivi di protezione individuale, per attività didattiche esterne, esercitazioni e relative spese di vitto e alloggio per gli studenti.
  •  Finanziamento di studi e ricerche nel settore della salute e sicurezza riguardanti il sistema Artigianato Edile del Veneto.

Alla firma della Convenzione erano presenti:

Roberta Lesini, Direttore esecutivo di Ca’ Foscari Challenge School, in rappresentanza del Presidente di Fondazione il prof. Michele Bugliesi Rettore di Ca’ Foscari;

 Gianluca Bassiato e Valerio Franceschini Coordinatori del CPR;

Giovanni Finotto Direttore del Master in "Scienza e tecniche della prevenzione e della sicurezza"

Il Master

Il Master universitario di I livello STePS in "Scienza e tecniche della prevenzione e della sicurezza" è un prodotto dell’Università Ca' Foscari Venezia e di Ca’ Foscari Challenge School realizzato in partnership con la Direzione Regionale INAIL del Veneto e con la collaborazione del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e degli Spisal della Regione Veneto per tramite della partecipazione dei Dirigenti al Processo formativo.

Si presenta quale elemento innovativo e di particolare importanza nel panorama dell'offerta formativa dell’ateneo veneziano.

Trattasi di una formazione di eccellenza, necessaria per affrontare in modo adeguato la corretta applicazione del "Testo Unico" in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro (D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 e smi) in tutte le aziende pubbliche e private.

Il Master si distingue per la sua originalità ed è unico, nel suo genere, a livello nazionale. Ciò che lo connota è la specificità delle materie trattate, le modalità di intervento, la metodologia didattica, il percorso di integrazione fra discipline diverse e la loro applicazione nell’ambito della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro. I contenuti, le modalità di accertamento della preparazione degli studenti ed i titoli accademici e professionali rilasciati rappresentano inoltre un’effettiva novità in questo particolare settore dove la formazione costituisce un elemento fondamentale di prevenzione.

Descrizione di CPR

Il CPR, associazione privata senza scopo di lucro, nasce il giorno 8 luglio 2009 su iniziativa delle Federazioni Regionali dell’artigianato del Veneto (Confartigianato, CNA e Casartigiani) e delle organizzazioni sindacali regionali dei lavoratori di categoria (Filca CISL, Feneal UIL e Fillea CGIL).

Ha l’importante compito di mantenere alto il livello di attenzione sui temi della salute e sicurezza nel settore edile artigiano, operando per rendere più efficace possibile lo spirito di fattiva collaborazione che deve contraddistinguere il ruolo dei RTLS nel rapporto con le aziende, avendo sempre l’obbiettivo di migliorare le condizioni di sicurezza all’interno dei cantieri edili.

Rientrano tra gli scopi principali, nell’ambito della crescita della cultura della sicurezza nell’ambiente di lavoro, sia quello di rendere operative le intese tra le parti costituenti finalizzate al miglioramento dei sistemi di sicurezza nell’ambiente di lavoro sia quello di promuovere lo studio dei problemi generali e specifici legati alla prevenzione degli infortuni, all’igiene ed alla salute negli ambienti di lavoro formulando proposte e suggerimenti e promuovendo idonee iniziative rivolte sia alle imprese che ai lavoratori.

Si affianca, a completamento dell’attività che attualmente svolge in materia di salute e sicurezza nell’ambiente di lavoro, ad EDILCASSA VENETO che da anni opera consegnando i DPI ai lavoratori, finanziando e promuovendo l’attività formativa delle aziende e sviluppando iniziative di supporto sia agli imprenditori che ai lavoratori.

Il CPR è inoltre interlocutore di tutte le pubbliche amministrazioni del Veneto che hanno competenza in materia (SPISAL, Prefetture, Amministrazioni Provinciali, Direzione regionale del lavoro ecc.).

Descrizione di Ca’ Foscari Challenge School

Challenge School da giugno 2011 garantisce una gestione manageriale delle iniziative di formazione post lauream e di formazione continua. L’obiettivo è creare un’offerta stratificata che, valorizzando le capacità scientifiche e didattiche dell’Ateneo, si rivolga al mercato con prodotti diversi:

  • Master dal contenuto professionalizzante e Master executive
  • corsi di alta formazione
  • • progetti su commessa

Risorse interne unite alla capacità di coinvolgere eccellenze esterne a livello nazionale e internazionale rendono Challenge School un player unico nel mercato della formazione, grazie alla capacità di comprendere e interpretare le esigenze formative di contesti diversi in termini di cultura e provenienza.