. SI MANGIA POCO PANE E CATTIVO. CNA AGROALIMENTARE VENETO LANCIA CAMPAGNA PER IL PANE DI QUALITA’

Il consumo di pane in Italia è sceso a circa 85 grammi a testa, continuando la corsa al ribasso degli ultimi anni. Nel era di 120 grammi a testa al giorno, nel 2000 di 180 grammi, nel 1990 a 197 grammi e nel 1980 intorno agli 230 grammi.

Sempre più spesso, inoltre, non si tratta di pane fresco quotidiano, ma di pane conservato, cosa che, se positivamente limita di sprechi, incide sull’andamento del mercato e sulla vita della miriade di piccole e micro aziende di panificazione che faticano a reggere con questi numeri.

Questa situazione ha un impatto pesante sul mantenimento dei presidi della tradizione, i pani della tradizione popolare italiana tra i quali ben 5 sono stati riconosciuti dall'Unione Europea e sono prodotti registrati e tutelati a livello comunitario che hanno permesso all'Italia di conquistare il primato Europeo.

Infine, il consumatore per praticità oggi acquista, assieme al resto della spesa nella GDO, il pane, spesso importato dall’estero semilavorato e congelato, generalmente non controllato, di scarse qualità nutrizionali e con ingredienti e modalità di lavorazione non naturali.

Per invertire la tendenza, l’Unione agroalimentare di CNA Veneto lancia un evento di sensibilizzazione sul tema del pane artigianale e di qualità.

E’, infatti, sempre più necessario garantire l’effettiva distinzione tra il pane fresco artigianale, sfornato al momento, e il pane precotto, consentendo ai consumatori di scegliere consapevolmente attraverso informazioni corrette.

Il progetto si propone quindi di contribuire a diffondere una cultura della genuinità e dell’artigianalità del pane.

L’evento, realizzato con il contributo della Regione Veneto, si svolgerà mercoledì 6 dicembre alle 15.30 presso l’auditorium PLIP di Mestre (via San Donà 195/B)

Interverranno Simone Venturini, Assessore Sviluppo Economico del Territorio Città di Venezia,  

Giovanna Capuzzo, Presidente Federconsumatori Veneto, Victor Fant, Presidente CNA Agroalimentare Veneto, Matteo Ribon, Responsabile CNA Agroalimentare Veneto, David Marchiori, Chef radicale Osteria Plip, Giuseppe Vignato, Project & Marketing Manager Agugiaro & Figna Molini, partner tecnico, Gianluca Fonsato, Professionista della panificazione Officina Energetica e Maurizio Linetti, artista prestato all’arte bianca. Chiuderà l’evento, alle 18.30 un testing di prodotto.