. MIRCO DELLA VECCHIA (BELLUNO) PRESIDENTE NAZIONALE CNA AGROALIMENTARE

Riconfermato all’unanimità

Mirco Della Vecchia, è stato riconfermato all’unanimità presidente nazionale dell’Unione Agroalimemtare CNA.

L’elezione ha concluso l’assemblea elettiva svoltasi a Roma.

“Continueremo nella nostra azione di promozione a tutti i livelli delle eccellenze italiane, che non sono solo ambasciatrici del nostro Paese nel mondo, ma leva di business e di crescita economica. Abbiamo una capacità universalmente riconosciuta di saper valorizzare ottime materie prime e il culto del buon gusto. Queste capacità sono un traino eccezionale per il nostro turismo e per tutte le attività agroalimentari artigiane che devono trovare nell’offerta turistica un volano di crescita”, ha affermato Dalla Vecchia commentando la sua riconferma.

Della Vecchia, bellunese trentasettenne, è un artigiano e cuoco italiano. Nel 2007 e nel 2008 è campione italiano di cioccolateria.

Nel 2009 è eletto  presidente regionale di CNA Alimentare Veneto, nel 2011 vicepresidente CNA e nel 2013 presidente nazionale Dell’Unione alimentare, per essere poi riconfermato oggi per il secondo mandato.

Nel 2008 è tra i fondatori della Fine Chocolate Organization (associazione degli artigiani italiani del cioccolato), di cui è attualmente presidente.

Nel 2014 entra a far parte dello staff della trasmissione televisiva "Detto Fatto", in onda ogni giorno su Rai2 e membro del tavolo della commissione europa del Food Forum.

Nel 2015, in qualità di Presidente Nazionale del CNA Alimentare, ha organizzato ad Expo Milano la partecipazione delle imprese italiane dell’agroalimentare italiano.

Mirco Della Vecchia detiene il maggior numero di Guinness al mondo nel settore della pasticceria e della cioccolateria, uno dei quali quello per il cono gelato più grande del mondo nel 2011. Nel 2013 insieme a 20 studenti dell'Accademia Maestri Cioccolatieri Italiani ha donato a Papa Francesco una statua di cioccolato a sua immagine alta 2 metri.