. ARTIGIANALE È IL PANETTONE PIÙ APPREZZATO DAI VENETI

Lo rivela un'indagine CNA tra gli artigiani del settore dolciario

Per la tavola delle feste, anche quest’anno sempre più veneti hanno scelto dolci e prodotti artigianali.

Alle spese di sta un po’ più attenti che negli ultimi anni, ma pare che i prodotti alimentari, panettone su tutto, siano stati esentati dal risparmio.

Il panettone artigianale risulta essere una autentica superstar di queste festività a cavallo tra il 2016 ed il 2017 anche nel resto del nostro Paese. Quando gli italiani entrano in una pasticceria o dal fornaio non c’è gara: sette su dieci lo scelgono. Lo rileva un’indagine condotta tra imprese di pasticceria associate alla CNA.

Per la maggioranza degli artigiani che hanno partecipato all’indagine, già alla vigilia delle feste, la sensazione era che quest’anno le vendite di panettone artigianale sarebbero aumentate sensibilmente, perché sta tornando la voglia di tradizione. Anche a tavola.

Il costo di un panettone artigianale di qualità da 750 grammi varia da 8,5 euro (per il tipo classico senza uvetta né canditi) a 30/35 euro per i dolci con speciali farciture. Un prezzo rimasto pressoché invariato rispetto allo scorso anno.

Il panettone artigianale, molto apprezzato dagli italiani che vivono all’estero e tornano nel nostro Paese per le vacanze, viceversa non sarebbe tra i “must” dei turisti stranieri. Per incentivarne le vendite tra i vacanzieri provenienti dall’estero, e anche fuori dai confini nazionali, gli artigiani dolciari suggeriscono una campagna di informazione e anche la partecipazione a fiere specializzate. Due attività dai costi che i singoli piccoli produttori, però, da soli, non possono affrontare e sostenere.