. INVECCHIAMENTO ATTIVO, ANZIANI PROTAGONISTI CON LA NUOVA LEGGE REGIONALE

Se ne parla alla 18ma Festa regionale dei pensionati di CNA, il 24 settembre a Treviso

Essere protagonisti nella società anche dopo aver lasciato la propria attività ed essere andati in pensione. E’ questo l’obiettivo degli artigiani pensionati di CNA Veneto che, dopo una vita intera dedicata al proprio mestiere, di stare con le mani in mano proprio non sono capaci.

Per questo motivo il Raggruppamento CNA Pensionati Veneto ha già dato la propria disponibilità a mettere in campo le proprie forze per l’attuazione nel territorio dei progetti previsti dalla recente Legge regionale sull’invecchiamento attivo.

Ne parleranno, oltre che delle tematiche relative all’essere pensionati oggi sia dal punto di vista economico, di quello burocratico, degli aspetti legati alla vita delle persone in età avanzata, nel corso della Festa regionale annuale, la 18 sima della vita dell’associazione, che si svolgerà a Treviso domenica 24 settembre, con la partecipazione di oltre 350 iscritti da tutte le province del Veneto.

La Festa inizierà presso l’auditorium della Provincia di Treviso (via Cal di Breda), con gli interventi di saluto del Presidente della Provincia di Treviso, Stefano Marton, del Sindaco di Treviso, Giovanni Manildo, del Presidente della CNA Veneto, Alessandro Conte.

Bruna Vincenzi, Presidente di CNA Pensionati Veneto, Giovanni Giungi, Presidente Nazionale CNA Pensionati, e Mariarosa Battan, Presidente CNA pensionati della provincia di Treviso e vice Presidente Nazionale interverranno sui temi della categoria.

L’incontro ha anche finalità culturali e ricreative, oltre che fare accrescere la squadra e il radicamento nel territorio dell’organizzazione. Per questo, finita la parte assembleare, i partecipanti si sposteranno al  ristorante Antica Postumia per il pranzo e a seguire alla palladiana Villa Emo a Fanzolo di Vedelago, dal 1996 è dichiarata patrimonio dell’umanità Unesco.

 

 

Documenti Allegati: