. VA ACCELERATA L'ATTUAZIONE DEL NUOVO CODICE APPALTI

Presentato il Rapporto “Il mercato degli Appalti in Veneto – 2014” realizzato dall’assessorato ai lavori pubblici della Regione

“Riteniamo fondamentale il ruolo dell'Osservatorio Regionale e delle sue indagini che mettono a disposizione degli operatori del sistema, tra cui le aziende artigiane che rappresentiamo,  uno strumento conoscitivo a supporto della definizione delle scelte di intervento. Ma è anche molto importante confrontarci sulla riforma degli appalti, sulla quale noi abbiamo espresso qualche riserva, ma che soprattutto deve trovare tempi rapidi di attuazione se non vogliamo che il settore rimanga paralizzato dall’incertezza normativa”.

Lo ha dichiarato Fabio Fiorot, responsabile regionale di CNA Costruzioni a margine del convegno "La Riforma dei contratti pubblici: quali opportunità per il Veneto", svoltosi oggi (27 giugno) a Verona.

Nel corso dell’evento sono stati presentati i risultati del Rapporto “Il mercato degli Appalti in Veneto – 2014” realizzato dall’assessorato ai lavori pubblici della Regione Veneto e da Promo PA Fondazione.

Nel corso del Convegno stazioni appaltanti, imprese ed operatori del settore si sono confrontati sulle novità del nuovo Codice, anche alla luce dei risultati del Rapporto, che ricostruisce le caratteristiche e le dinamiche evolutive del mercato degli appalti in Veneto attraverso l'analisi integrata degli archivi in possesso dell'Osservatorio Regionale degli Appalti Pubblici della Regione.

Il Decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, infatti, prevede il complessivo riordino della normativa vigente sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture ed è destinato ad introdurre significative innovazioni nella filiera dell’appalto.