. PIU’ SOSTEGNO ALL’ARTIGIANATO FARA’ CRESCERE L’ECONOMIA VENETA

Positivo il giudizio del Presidente di CNA Veneto, Alessandro Conte, sul riordino legislativo per il settore presentato a Palazzo Balbi

“E’ positivo per l’artigianato veneto, che la Regione abbia avviato l’adeguamento dell’impianto normativo per il settore ai tempi. Era ora e, si spera, che ne conseguano finanziamenti altrettanto adeguati e mirati alla creazione di strumenti innovativi che consentano di sostenere il tessuto di micro e piccole imprese che sono gran parte dell’economia veneta”.

Così Alessandro Conte, Presidente di CNA Veneto commenta l’annuncio dell’Assessore regionale allo sviluppo economico Roberto Marcato, dell’avvio dell’iter per la definizione di una legge quadro per l’artigianato, sottolineando come sia positivo questo rinnovato interesse della Regione nei confronti delle piccole imprese.

“Le intenzioni e gli obiettivi dell’assessore rispondono alle indicazioni che l’artigianato veneto ha unitariamente espresso nella fase preparativa e sono state accolte le nostre indicazioni soprattutto in tema di aggregazione di imprese e di sostegno alle reti, come quelle create con la bilateralità e i Consorzi fidi, che svolgono un determinante ruolo per il sostegno delle imprese e con le quali le nuove norme devono trovare la necessaria sinergia”, ha commentato ancora Conte.

CNA Veneto ha espresso la propria disponibilità a dare un ulteriore contributo tecnico all’assessorato al fine di varare strumenti attuativi delle norme che vadano concretamente incontro alle esigenze delle imprese.