. METTERE IN RETE LE ECCELLENZE DEL SISTEMA A NORDEST

Incontro a Bolzano tra i dirigenti di Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia

Approfondire il progetto di rete delle eccellenze delle CNA del Triveneto per dare un’identità precisa alla CNA del Nordest.

Con questo obiettivo si è svolto a Bolzano tra il vicepresidente nazionale della CNA, Guerrino Gastaldi, i rappresentanti della CNA del Trentino Alto Adige, il presidente Claudio Corrarati, il segretario Günther Schwienbacher e l’amministratore di CNA Service Pino Salvadori, e della CNA del Veneto, il presidente Alessandro Conte e il segretario Mario Borin. Assente, perché bloccata dalla nevicata, la delegazione del Friuli Venezia Giulia, comunque aderente al progetto CNA Nordest.

Altro scopo dell’incontro è stato prendere visione di persona delle peculiarità del Trentino Alto Adige e delle best practice nei settori della formazione e della green economy.

L’obiettivo della rete fra le CNA delle tre regioni è esprimere collaborazioni e progettualità nel campo dell’internazionalizzazione, dell’Europa, della formazione duale e dei risanamenti energetici non solo a favore del sistema CNA, ma al servizio di tutte le aziende.

I vertici delle CNA delle tre regioni si sono trovati d’accordo nella volontà di mettere in rete le rispettive eccellenze per permettere all’economia del Nordest di proseguire l’onda dei risultati positivi ottenuti non solo grazie alle best practice locali, ma anche per effetto della capacità dei tre territori di fare sistema.

Nella foto da sinistra: Pino Salvadori, Mario Borin, Alessandro Conte,  Guerrino Gastaldi, Claudio Corrarati e Günther Schwienbacher