. IMBALLAGGI RILAVABILI PER PRODOTTI FRESCHI. QUESTA L’IDEA VINCENTE AL PREMIO CAMBIAMENTI-CNA NORDEST

La start up 2019 del Nordest scelta ieri a Padova. Vince 1000 euro e vola alla finale nazionale

E’ PAPWA (Product Against Plastic WAste) la start up del Nordest vincitrice della tappa padovana del Premio Cambiamenti, ideato da CNA per sostenere le nuove imprese artigiane nei loro primi anni di vita, giunta alla quarta edizione.

L’idea vincente, nata durante un Master e sviluppata grazie alla ricerca realizzata da un gruppo di laureati veneti e friulani, è una combinazione tra imballaggi riutilizzabili dotati di tag in radiofrequenza, servizi di lavaggio industriale e servizi logistici nel settore della GDO destinati alla vendita di prodotti freschi e freschissimi. Si basa sull’uso di imballaggi riutilizzabili in sostituzione di quelli monouso. Una volta consumato il prodotto da parte del cliente, gli imballaggi vengono restituiti al supermercato il quale ne rimetterà a disposizione altri lavati.

Ieri a Padova è stata scelta tra una dozzina di start up create da appassionati imprenditori di Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige, e premiata dal Coordinatore di CNA Nordest, Claudio Corrarati, presidente di CNA Trentino Alto Adige, da Alessandro Conte, Presidente di CNA Veneto, Luca Montagnin, Presidente CNA Padova, e Matteo Ribon, Vicesegretario di Cna Veneto.

Tornando al progetto vincente, si caratterizza per un'innovazione di processo: PAPWA infatti fornisce un servizio di lavaggio per imballaggi riutilizzabili per alimenti freschi e ne garantisce la sanificazione per conto del rivenditore. Il prodotto è stato inventato da PAPWA che abbina una serie di imballaggi adattabili a tutti i tipi di alimenti freschi con un dispositivo di monitoraggio in radiofrequenza che consente servizi nuovi e innovativi, con un pacchetto di servizi (vendita di contenitori, sostituzione di quelli rotti, raccolta, lavaggio dei contenitori, ridistribuzione e logistica) per i rivenditori che promuovono l'uso di contenitori non usa e getta per alimenti freschi Il dispositivo di monitoraggio (basato sulla tecnologia Rfid) è integrato in ciascuna confezione (domanda di brevetto depositata) e consentirà l'implementazione di nuovi servizi (fatturazione rapida, riduzione dello spreco alimentare e IOT) grazie alla comunicazione in radiofrequenza con bilance e casse del negozio. Con la sua idea PAPWA contribuisce fortemente alla strategia UE di riduzione dei rifiuti di plastica ed è conforme al quadro dell'UE sulla salute attuando un nuovo modello di "sistema di recupero".

Non è stata una scelta facile perché tutte le imprese impegnate nel contest hanno dimostrato una vasta gamma di idee e di soluzioni a problemi grandi e piccoli.

Il valore di questo processo innovativo cui lavorano sotto traccia centinaia di visionari imprenditori è stato sottolineato dall’Assessore regionale del Veneto alle attività produttive Roberto Marcato, che nel suo intervento ha evidenziato gli interventi regionali mirati alla piccola impresa, che comprendono misure di finanziamento per imprese giovani e al femminile e culminati nel varo della legge regionale sull’artigianato per la quale Marcato ha sottolineato il riconoscimento alle imprese artigiane del ruolo di fucina di lavoratori, con la valorizzazione dei saperi degli artigiani da trasferire a studenti e giovani.

Cambiamenti 2019 ha l’obiettivo di riconoscere il merito e offrire occasioni di confronto e visibilità a quelle imprese che con la loro attività rappresentano ogni giorno il meglio dell’Italia e rendono il Paese competitivo. All’edizione di quest’anno partecipano quasi 1000 imprese, con 301 comuni coinvolti.

Al primo classificato andrà un finanziamento di 20 mila euro, mentre di 5000 euro sarà il premio al secondo e terzo. Una iniezione di fondi che permetteranno alla start up vincitrice di consolidare le proprie idee e la propria attività, nel difficile momento dell’avvio.