. I RISULTATI RAGGIUNTI PER LE IMPRESE GRAZIE ALL'ATTIVITA' CNA NEL 2019

Soppressione del sistema di tracciabilità dei rifiuti (SISTRI); innalzamento del limite del subappalto dal 30% al 40%; reintroduzione del superammortamento; aumento della deducibilità dell’IMU sui beni strumentali, che dal 2023 arriverà al 100%. Sono solo alcune delle battaglie portate avanti e vinte dalla CNA nel 2019.

Anche quest'anno CNA vuole rendicontare quanto prodotto attraverso la propria attività di rappresentanza, pubblicando il sesto volume che mette in fila  i principali risultati raggiunti. Il documento sintetizza quello che è stato ottenuto con l’attività svolta a favore delle imprese.

A questi risultati, per dare il giusto peso al lavoro di rappresentanza svolto da CNA bisogna aggiungere tutte le complicazioni evitate alle imprese, attraverso audizioni e consultazioni,  come ad esempio l'obbligo del collegio sindacale per le S.r.l.

Si tratta di risultati frutto di richieste elaborate da CNA al mondo istituzionale e politico, a testimonianza del ruolo formidabile che CNA ha assunto nell’attività di lobby, a livello nazionale e comunitario. CNA è un portatore di esigenze per raccogliere gli interessi dei propri associati, con una precisa idea dell’economia, della società, dello sviluppo.

Quale migliore risposta di questa si può trovare alla domanda: “Perché essere CNA?”...

I Principali risultati ottenuti è un documento prezioso a testimonianza del valore di far parte di un sistema come CNA.