. FILIPPO DALLA VILLA, RODIGINO, NUOVO PRESIDENTE NAZIONALE DI CNA COMUNICAZIONE E TERZIARIO AVANZATO

Antonio Gonella, rodigino, Vicepresidente nazionale Giovani Imprenditori CNA e Arduino Zappaterra, vicentino, Portavoce nazionale Orafi

Filippo Dalla Villa, rodigino, è il nuovo presidente nazionale di CNA Comunicazione e terziario avanzato. E’ stato eletto stamane nel corso dell’assemblea elettiva svoltasi a Roma.

Dalla Villa, 37 anni, è anche Presidente regionale dell’Unione Comunicazione, al secondo mandato ed ha alle spalle una lunga gavetta di vita associativa nell’ambito della CNA di Rovigo.

E’ Direttore creativo di Freskiz Comunicate, che ha fondato, è  socio Professionista designer della comunicazione Senior Aiap e iscritto BEDA, ha frequentato il Corso di Alta

Formazione in Type Design presso il POLI.design - Consorzio del Politecnico di

Milano. Dal 1997 si occupa di pubblicità e comunicazione visiva, con particolare

attenzione al corretto utilizzo dei caratteri tipografici, con specializzazioni in direzione creativa, gestione comunicazione visiva, progettazione tipografica, gestione e comunicazione visiva multilingue.

 “Sono interessato a studiare e individuare nuovi modi di fare impresa artigiana e la sua evoluzione nei mercati glocali, e intendo sviluppare il mio mandato in tre direzioni, professione, contaminazione ed internazionalizzazione” ha dichiarato Dalla Villa.

Tra i punti qualificanti del suo programma, la più adeguata definizione di ruolo e identità delle professioni artigiane del comparto comunicazione visiva nei rapporti B2B con imprese ed istituzioni, la tutela delle professioni artigiane nella determinazione di “equo compenso”, la promozione delle professioni artigiane del comparto delle peculiarità del loro mestiere e delle loro competenze, lo sviluppo della figura dell’artigiano della comunicazione visiva quale interprete del comunicare contemporaneo e visionario del raccontare passato, presente e futuro (storytelling d’impresa).

Tutto ciò in uno spirito di collaborazione con altri artigiasni e professionisti a livello locale, regionale e nazionale, per generare fusione ed evoluzione di esperienze che rappresentino il saper fare artigiano, che deve fare leva sull’internazionalizzazione come vero e proprio cambiamento culturale tra professionisti, istituzioni e committenti privati, supporto alle imprese e alle progettualità B2B coi mondi del Made in Italy, in particolare  dei settori moda, agroalimentare, produzione e artistico.

Altri due dirigenti di CNA Veneto hanno assunto in questi giorni incarichi nazionali.

Si tratta del rodigino Antonio Gonella, designer di Porto Viro, eletto Vicepresidente dei Giovani Imprenditori CNA nazionale, dopo essere stato eletto nei primi mesi del 2017 portavoce di Giovani Imprenditori della CNA Rovigo,  e del vicentino Arduino Zappaterra, eletto Portavoce nazionale degli Orafi CNA, già portavoce della categoria a Vicenza e nel Veneto.

    ARDUINO ZAPPATERRA

 

   ANTONIO GONELLA