. ECIPA CNA COINVOLGE LE IMPRESE DEL TERRITORIO IN UN BUSINESS HUB

Di ritorno da due missioni a Silicon Valley e Fraunhofer IPA di Stoccarda, artigiani hanno raccontato le proprie “esperienze di impresa"

Business Hub è la parola magica, ma soprattutto la buona pratica, che può dare alle imprese del territorio una marcia in più, in tempi di cambiamenti e rivoluzioni digitali come quelli che stiamo vivendo.

E una vera e propria occasione di confronto e contaminazione è stata vissuta alla CNA del Veneto in occasione dell’incontro promosso da ECIPA con gli artigiani da poco rientrati da due missioni alla Silicon Valley e al Fraunhofer IPA di Stoccarda 

Ne è nato un pomeriggio ricco di nuovi spunti e stimoli per le aziende del territorio grazie al racconto delle esperienze di impresa che gli imprenditori avuto piacere di condividere con il pubblico dei presenti, presentato il bagaglio di nuove conoscenze e competenze imprenditoriali che hanno ricavato dai viaggi negli Stati Uniti in e Germania.

Partecipando ad attività organizzate da Ecipa CNA, gli imprenditori sono stati stimolati ad uscire dai propri confini e ad aprirsi a nuove esperienze. Hanno potuto partecipare ad eventi altrimenti inaccessibili a piccole aziende del nostro territorio: un primo gruppo di aziende ha visitato il Fraunhofer IPA di Stoccarda, organizzazione all’avanguardia a livello europeo per la ricerca in materia di robotica, automazione e manifattura 4.0; un secondo gruppo di imprenditori ha partecipando invece allo “Startup Grind Global Conference – Google for Entrepreneurs”  e allo ”Italian startups meet American-Italian Startups and VC” alla Silicon Valley.

Sono esperienze, come hanno raccontato all’unisono, che fanno capire quanto sia importante adottare un approccio internazionale ed aprirsi al nuovo che avanza, senza rimanere ancorati esclusivamente alla realtà ed alle risorse del proprio territorio.

     

E’ indispensabile coniugare le capacità riconosciute all’imprenditore italiano, come la creatività con la quale affrontare e risolvere i problemi, ed alla manifattura italiana, con tutti gli stimoli innovativi che il mondo offre e mette in rete.

Aprendosi all’esterno, grazie anche alle opportunità che Ecipa CNA organizza su tutto il territorio, queste potenzialità potranno trasformarsi in reale motore di crescita per le nostre imprese.

L’evento si è concluso con un momento di networking informale, per continuare le discussioni ed avviare nuove potenziali collaborazioni.

In apertura del business hub sono stati condivisi alcuni progetti di successo.

Digimec che, avviato lo scorso giugno, ha l’obiettivo di promuovere la riqualificazione delle competenze digitali nel settore della meccanica, riqualificare il personale per l’efficientamento dei processi di produzione e di vendita tramite gli strumenti dell’industria 4.0 e favorire la collaborazione e la creazione di aggregazioni tra fablab e aziende per la competitività.

E il progetto I-BID, avviato nel novembre 2016, che propone un modello di internazionalizzazione che punta sui BIG DATA, per un impatto efficace delle aziende Venete sul mercato globale 4.0 e che intende promuovere incontri con aziende estere per favorire business networking, supportare mobilità formativa e visite, che coinvolge Università e networking internazionali, e un organismo accreditato MIUR per attestare la conoscenza delle lingua inglese per creare tutti i presupposti dell’impresa futura.