. DAL 4 AL 5 DICEMBRE OLTRE 20 BUYERS INTERNAZIONALI IN VISITA NELLE IMPRESE DEL DISTRETTO POLESANO

L'incoming promosso da CCIAA e CNA per ospiti dai parchi divertimento di Europa centrale e dell'Est, vetrina per l'enogastronomia locale

Oltre   20 buyers internazionali  dal   4 al 5 dicembre  visiteranno le imprese del   Distretto della Giostra polesana  nel tradizionale meeting promosso dalla   Camera di Commercio Venezia Rovigo Delta Lagunare e realizzato da  CNA Rovigo  con il supporto di Ebav, il patrocinio della Regione Veneto e la collaborazione dei comuni di Bergantino e Melara

Il   programma del meeting, presentato nella sede camerale di Rovigo prevede, infatti, due giorni di visite all'interno delle imprese del Distretto operanti nei comuni di   Melara  e   Bergantino  e una serata di gala nell'Auditorium del Comune di Bergantino, lunedì 4, alla presenza di tutte le autorità istituzionali locali e regionali.

Provenienti dai parchi divertimento fissi e mobili di   Olanda,   Francia,   Portogallo,   Svizzera,   Spagna,   Romania,   Polonia,   Austria  i buyers avranno modo di conoscere durante la visita gli elevati standard qualitativi del distretto, interfacciarsi con i costruttori della "giostra polesana" che hanno aderito all' incoming e, novità di quest'anno, degustare i prodotti tipici del territorio.

«L'elemento di novità che come Camera di Commercio abbiamo fortemente voluto in questa edizione è l'attività di   marketing territoriale  realizzata in sinergia con le realtà economiche locali per valorizzare i prodotti enogastronomici dell'area delta lagunare - ha dichiarato   Alberto Capuzzo,   direttore della società Camera Servizi srl  - Grazie alla collaborazione con il Distretto dell'Ittico Rovigo Chioggia, Confindustria Venezia Rovigo, i Risicoltori polesani e il supporto di Confagricoltura Rovigo durante l'incoming verranno offerti agli ospiti degustazioni delle eccellenze culinarie del territorio con l'obiettivo di promuoverle e farle conoscere all'estero».

Il Distretto polesano della giostra conta oggi circa   60 imprese, compreso l'indotto, e complessivamente   500 addetti  impiegati. Esse rappresentano, per quantità, circa la metà di tutte quelle che in Veneto operano nel settore della costruzione di giostre e spettacoli viaggianti. Le aziende del distretto sono specializzate prevalentemente in attrazioni per luna park fissi e itineranti, giostre cavalli, kid rides e anche ruote panoramiche. Vi sono anche costruttori di caravan, produttori di fuochi d'artificio e spettacoli pirotecnici, molto evoluta è l'attività di illuminotecnica, tutte le giostre prodotte nel distretto utilizzano infatti le nuove tecnologie Led.

"Le imprese del distretto si contraddistinguono per diversi punti di forza, come la specializzazione, l'elevata qualità e sicurezza dei prodotti, la vocazione all'internazionalizzazione e la propensione alla ricerca di soluzioni innovative - ha commentato   Franco Cestonaro, responsabile per la CNA di Rovigo del Distretto della Giostra  - Nelle ultime due edizioni del meeting abbiamo ospitato oltre 30 buyers provenienti dall'America Latina e dai paesi del Golfo, con i quali le imprese del Distretto hanno consolidato o rinnovato rapporti di collaborazione e commerciali con la sottoscrizione di nuovi contratti di fornitura. Risultati che dimostrano quanto la nostra eccellenza venga riconosciuta e apprezzata all'estero e allo stesso tempo l'importanza di promuovere operazioni di incoming come questa".

Durante la serata di gala di lunedì tra le autorità istituzioni invitate saranno presenti Cristiano Corazzari, assessore regionale alla cultura e l'on. Diego Crivellari che daranno un aggiornamento sui Bandi per i Distretti del commercio e la nuova normativa in merito alle agevolazioni per i gestori dei parchi divertimento.