. APERTO DIALOGO CON INTESA SAN PAOLO

CNA Veneto con altre associazioni incontra i vertici della Banca. Prossimi passi incontro con il Governo e tavolo operativo sulle criticità

Il direttore di CNA Veneto Mario Borin ha incontrato i vertici di Intesa Sanpaolo Stefano Barrese, responsabile della Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo, Gabriele Piccini, responsabile ex Banca Popolare di Vicenza e ex Veneto Banca, e Renzo Simonato, direttore regionale Veneto Friuli VG e Trentino AA, assieme ai rappresentanti di Confartigianato, Confcommercio, Coldiretti del Veneto e dei Consorzi fidi loro collegati.

Nell’incontro i rappresentanti delle imprese venete hanno sottolineato i tratti di apprezzamento per l’operazione in essere guidata da Intesa San Paolo nella gestione della grande criticità derivante dal collasso delle due popolari venete.

“I tempi sono cambiati e le banche devono fare le banche – hanno dichiarato i rappresentanti delle Associazioni durante l’incontro – non si deve però perdere quel patrimonio di valori che deriva dall’ossatura delle piccole imprese del territorio”

I rappresentanti delle imprese hanno descritto “le preoccupazioni e criticità legate alla continuità creditizia, alla sovrapposizione negli affidamenti, alla necessità di maggior chiarezza dei confini tra la bad e la good bank, la salvaguardia del patrimonio della professionalità e competenze presenti nelle due popolari venete e le problematiche derivanti dalle garanzie in essere emesse dai Consorzi fidi vigilati”.

Positiva e costruttiva la risposta dei vertici di Intesa San Paolo che hanno confermato la disponibilità a monitorare e seguire i problemi rappresentati dalle criticità espresse dalle Categorie.

“E’ stata fortemente condivisa dall’Istituto la proposta emersa durante l’incontro di avviare un tavolo per conoscere, approfondire e definire percorsi, iniziative e soluzioni”.

Un particolare riguardo è stato rivolto alle filiere di subfornitura, alla possibilità di individuare fattori di rilancio dell’edilizia e un concreto approccio al tema della capitalizzazione delle piccole imprese.

Prossimi passi della road map delle Associazioni saranno un incontro con un rappresentante del Governo e con il commissario e della bad bank e, il prossimo 20 luglio, il primo tavolo operativo con Intesa San Paolo.